CORSO DI AGGIORNAMENTO IN NUTRACEUTICA

FIRENZE 17 OTTOBRE 2014 ORE 20:00

 

UN NUOVO APPROCCIO PER LE MALATTIE METABOLICHE

 

Convitto della Calza, Piazza della Calza 6.

 

La Sindrome Metabolica descrive la combinazione di diverse anomalie metaboliche quali l’obesità centrale, la dislipidemia, l’ipertensione, l’insulino-resistenza associata a iperinsulinemia compensatoria e l’alterata tolleranza al glucosio.Tale sindrome risulta direttamente associata a un aumento del rischio di patologie coronariche,aterosclerosi e diabete di tipo II; infatti fino al 50% dei soggetti sviluppano il diabete nel giro di 3 anni.Inoltre, la stretta correlazione tra fegato grasso,abitudini alimentari,obesità e sindrome metabolica,fa ritenere che la steatosi stia diventando un fattore causale di malattia del fegato sempre più importante in quanto in grado di progredire verso la steatoepatite,la fibrosi,la cirrosi e l’epatocarcinoma.

 

Il Medico di Medicina Generale riveste un ruolo fondamentale nella precoce identificazione della sindrome metabolica e nella prevenzione delle complicanze ad essa legate.

 

Risulta quindi evidente come approcci di prevenzione facilmente prescrivibili come il mutamento dello stile di vita,il cambiamento delle abitudini alimentari,l’invito ad una attività fisica espressa in modo professionale e dettagliato,coinvolgendo il paziente nei concetti di equivalenza metabolica, possano evitare o ritardare l’espressione clinica della sindrome e le sue complicanze.

 

Programma del corso